L’autogestione che crea anti-capitalismo

L’autogestione che crea anti-capitalismo

E’ appena trascorso il week end anticapitalista, che ha visto susseguirsi dibattiti, incontri, mostre, banchetti di autoproduzioni, artisti e musica.
Per sintetizzare in maniera efficace i tanti confronti che avevano come nodo comune l’anticapitalismo, lasciamo una breve riflessione che abbiamo tratto unendo i moltissimi contributi che hanno arricchito queste due giornate.

A differenza di molte lotte che hanno come principio base “‘l’anti”, il percorso per attuare un vero anti-capitalismo risulta essere molto complesso siccome non è possibile riuscire a focalizzare un ostacolo diretto preciso.
Al contrario riguarda un intero sistema, così potente e ramificato in ogni cosa, che combatterlo direttamente vuol dire lottare contro ogni singolo aspetto quotidiano con cui entriamo a contatto.
Proprio per questo pensiamo e abbiamo tratto dai tanti incontri che si sono alternati venerdì e sabato, che la pratica migliore per creare un’azione contro il capitalismo sia costruire una reale e quotidiana alternativa dal basso.
Ciò che nel nostro piccolo portiamo avanti assieme a progetti autogestiti come quello dello spazio Stella Nera, della rete Alimentazione Ribelle, del nuovo spazio Gatta Nera mirano proprio a questo.
Portiamo avanti quindi un sistema organizzativo che da piccoli gruppi, in piccole situazioni, possa diffondersi ed espandersi dando modo di creare una forma organizzativa alternativa che possa sostiruire le metodologie autoritarie, competitive e di sfruttamento odierne.
Abbiamo ben presente il contesto in cui ci troviamo, siamo consapevoli della differenza impari che mette queste proposte a confronto con l’autoritarismo dello stato e del potere.
Tutto ciò però non ci spaventa e non ci ferma, siamo intenzionati a rivoluzionare ogni giorno le nostre vite contaminando il più possibile tutti/e quelli/e con cui interagiamo, creando movimento sociale, con l’obbiettivo ultimo di arrivare un giorno a debellare il sistema capitalista attuale.

“Il governo dell’uomo da parte dell’uomo, sotto qualsivoglia nome si mascheri, è oppressione; la più alta perfezione della società si trova nell’unione dell’ordine e dell’anarchia.”
Pierre-Joseph Proudhon

Ringraziamo tutti/e quelli/e che hanno partecipato alle due giornate. Chi ha partecipato alle assemblee preparatorie, chi ha dato una mano nei vari lavori che hanno reso possibile lo svolgimento delle attività.
Un grazie ai compagni di Cannibali e Re, la Mercatiniera, Paolo Finzi e A-Rivista Anarchica, xm24 e l’assemblea dell’ex caserma Sani, Alimentazione Ribelle, Bonestorm, tutti i gruppi e i dj che hanno reso unica questa iniziativa.

Per chi fosse interessato/a a contribuire alla crescita delle nostre attività e dei nostri progetti può contattarci qui su facebook oppure venire alle iniziative pubbiche che organizziamo.

Collettivo libertario/anarchico Stella Nera
Stellanera.noblogs.org

This entry was posted in Comunicati, Eventi, General, Notizie, Spazio Libertario Stella Nera. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *